Skip to content

La Danimarca

La Danimarca
La Danimarca è una monarchia con una regina come capo di stato e un primo ministro come leader politico. La Danimarca è una monarchia costituzionale, per cui le cariche della regina sono essenzialmente funzioni diplomatiche, cerimoniali e quelle di rappresentare la Danimarca.
La corrente regina è sua altezza reale Regina Margherita, che diventò regina nel 1972. È sposata con il conte francese Henri de Laborde de Monpezat, e insieme hanno due figli, principe ereditario Frederik e principe Joachim.

Abitanti
Nel 2016 la popolazione della Danimarca è di 5.724.456 persone di cui 56.186 nella Groenlandia, e 50.456 nelle Isole Faroe.

Geografia
La Danimarca consiste nella penisola Jutland (Jylland) e 406 isole. La superficie totale è di 43.098,29 km2, mentre la totale lunghezza delle coste è di 7.300 chilometri. Il punto più alto del paese si trova all’altezza di 173 metri sopra il livello del mare. La Danimarca comprende anche la Groenlandia e le Isole Faroe.

La costituzione danese
Le regole fondamentali su come organizzare e governare lo stato vengono definite come la “costituzione statale”. In Danimarca la costituzione statale si trova nella Grundloven (la costituzione danese) È stata approvata nel 1849 e modificata l’ultima volta nel 1953. Comprende le regole generali per il sistema di governo e per i diritti e i doveri dei cittadini, p.es. la libertà di espressione e il diritto di voto.

Democrazia e governo
In Danimarca i cittadini hanno la possibilità di esercitare un’influenza politica attraverso i politici per i quali votano alle elezioni. Questo sistema è indicato come democrazia rappresentativa. Per garantire la democrazia, il potere è diviso tra il parlamento che ha il potere legislativo, il governo che ha il potere esecutivo e i tribunali che hanno il potere giudiziario. Il parlamento danese consiste di una camera, Folketinget, in cui il governo viene eletto per un periodo di quattro anni.
Il governo danese è composto dal partito centro-sinistra Socialdemokratiet. Il primo ministro è Mette Frederiksen (dal partito centro-sinistra Socialdemokratiet). Il ministro degli affari esteri è Jeppe Kofod (dal Partito Socialdemocratico). Il governo fu eletto il 5 giugno 2019.
Nel parlamento danese ci sono dieci partiti (4 membri provenienti da Isole Faroe e la Groenlandia), tra cui i più grandi sono Socialdemokraterne (Il Partito Socialdemocratico). Potete trovare ulteriori informazioni sul parlamento danese qui.

La Danimarca e l’Unione Europea
La Danimarca diventa membro dell’Unione Europea dopo un referendum nel 1972. La Danimarca non è membro dell’ unione monetaria, per cui la moneta danese è la corona danese (danske krone). Nel 1993 fu svolto un referendum sul trattato di Maastricht, in cui il popolo danese decise di ratificarlo, però furono concessi quattro punti in cui non avrebbe partecipato nell’UE, le cosiddette condizioni di eccezione.